Tacchino delicato

aaaa

Ingredienti 

600 gr di fesa di tacchino

10 carotine novelle

3 rametti di timo

2 spicchi di aglio

2 limoni non trattati

qualche stelo di erba cipollina

1 dl di vino bianco

4 cucchiai di olio

sale

pepe

Taglia la fesa di tacchino a scaloppine. Fai dorare l’aglio con l’olio in una padella larga. Poi schiaccialo e toglilo.

Aggiungi le fette di fesa e lasciale colorire. Fai cuocere per 2-3 minuti, poi spruzzale con il vino bianco. Insaporisci con sale e pepe, copri e lascia cuocere per 10 minuti.

Lava le carote, tagliale a cubetti, scottale per 5-6 minuti, poi mettine metà nella carne, facendo cuocere per altri 10 minuti.

Togli la carne e carote dalla padella, trasferiscile in un piatto e tienile in caldo. Metti le carote tenute da parte nel mixer con il fondo di cottura della carne, il succo di mezzo limone, sale e pepe. Frulla per ottenere una crema morbida.

Fai scaldare la salsa ottenuta e versala su tacchino e carote nel piatto. Aggiungi il timo, l’erba cipollina tagliuzzata e il limone rimasto, tagliato a fettine. Servi subito.

Annunci

RISOTTO ALLE ORTICHE



Ingredienti

  • 400 gr. riso, 
  • 400 gr.germogli ortica, 
  • 1 porro,
  •  1 bicchiere birra,
  •  brodo q.b.,
  •  olio extr.oliva,
  •  sale, 
  • pepe



ingredienti

Utilizzate per il risotto solo germogli freschi di ortica raccolti lontano da strade e luoghi inquinati – per

maneggiarli proteggetevi le mani con guanti di gomma. Puliteli poi con cura e scottateli per un paio di

minuti in acqua bollente salata, scolateli e tritateli. Affettate finemente il porro e rosolatelo in alcuni

cucchiai di olio, quindi versate il riso e mescolatelo per qualche minuto nel condimento, bagnate con

la birra e fate evaporare. Salate, pepate e portate il riso a cottura unendo un mestolo di brodo caldo per

volta, 5 minuti prima di spegnere aggiungete l’ortica. Spegnete e lasciate riposare qualche minuto

prima di servire. Provate a sostituire la quantità di ortica con un uguale dose di germogli di luppolo, il

risultato sarà comunque squisito.

sformatini di verdura

Ingredienti

  • Pepe
  • Burro
  • Cannella
  • Limoni 1/2 numero
  • Olio di oliva extravergine
  • Pecorino da grattugiare 20 gr
  • Piselli in scatola 360 gr
  • Sale
  • Uova 2 numero
  • Erbe aromatiche 1 cucchiaio
  • Panna liquida 1 dl

Preparazione

2 scatole di pisellini lessati al naturale da 180 g ciascuna
2 uova
20 g di pecorino grattugiato
1 dl di panna
una punta di cannella in polvere
burro
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di erbe aromatiche essiccate
mezzo limone
sale
pepe
La preparazione
Scola i piselli dal liquido di conservazione, mettine da parte un cucchiaio e frulla gli altri nel
mixer con le uova, la panna, il pecorino, la cannella, sale e pepe.
Imburra 4 stampini da crème caramel.
Distribuisci la crema di piselli negli stampini e coprili con un foglio d’alluminio.
Mescola le erbe aromatiche in una ciotola con 4 cucchiai d’olio, il succo di limone e un pizzico di sale.
Scalda il forno a 180 gradi.
La cottura
Cuoci gli stampini a bagnomaria nel forno 15 minuti. Lasciali intiepidire.
Capovolgi gli sformatini su un unico
piatto (o ciascuno sul singolo piatto), decorali con i pisellini interi tenuti da parte e servili con la salsina di
olio, limone ed erbe aromatiche.

Cioccolatini alle mandorle

Ingredienti

  • 130 gr di mandorle pelate
  • mandorle pelate per la guarnizione
  • 1 cucchiaio olio di semi
  • 65 gr zucchero a velo
  • 2 cucchiai di Rum
  • 200 gr cioccolato fondente

Preparare una teglia, foderandola con carta da forno.

Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato, amalgamandolo con l’olio.

Frullare 130 gr di mandorle con lo zucchero a velo ed il Rum. Formare delle palline con questo

composto, infilzare con uno stecchino lungo ed immergerle nel fondente al cioccolato.

Sgocciolarle e porle ad asciugare sulla carta da forno. Guarnire ciascun cioccolatino con una

mandorla.

Una volta seccati, disporli su dei pirottini di carta e servirli o confezionarli. o servirli con una fetta di

gelato

SPALLA DI MAIALE ALL’ANANAS


Ingredienti:

  • 1 spalla maiale cotta (circa 3kg.),
  •  200gr. zucchero,
  •  olio,
  •  2 scatole ananas sciroppato da 500gr. l’una,
  •  1 e in mostarda. 

preparazione

Mettete la spalla di maiale in una pirofila unta d’olio, irroratela ancora con abbondante olio e

spolverizzatela con lo zucchero, che cercherete di far aderire anche sui lati. Introducete in forno caldo,

a 200°, per 2 ore. Dopo 1 ora irrorate la carne con lo sciroppo di ananas. A cottura ultimata, sistemate la

spalla sul piatto da portata e tenetela in caldo. Fate glassare per qualche istante le fette di ananas nel

sugo di cottura, poi usatele per decorare la carne, mettendo al centro di ogni fetta una ciliegia di

mostarda. Versate su tutto il sugo caramellato, ben caldo, e servite subito.

Baklava

 

Ingredienti

  • 375 g di gherigli di noci sminuzzati non macinati
  • 160 g di mandorle tritate
  • 1/2 cucchiaino di cannella macinata
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste macinate
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di burro fuso
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • 16 fogli di pasta filo

SCIROPPO

  • 1 tazza di zucchero
  • 2/3 tazza di acqua
  • 3 chiodi di garofano interi
  • 3 cucchiaini di succo di limone

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180° e spennellate di burro l’interno di una pirofila di 18 x 28 cm. In una ciotola

mescolate insieme noci, mandorle, spezie e zucchero e dividete il tutto in tre porzioni. Mettete un

foglio di pasta filo su un piano di lavoro, spennellatene metà con una miscela di olio e burro e ripiegate

l’altra metà nel senso della lunghezza; appoggiatela sul fondo della tortiera ritagliando eventualmente

i bordi che eccedono. Ripetete la stessa operazione con altri tre fogli di pasta filo.

Cospargete la pasta con una porzione di frutta secca. Ripetete l’operazione della pasta con altri quattro

fogli e ricoprite con la seconda porzione di frutta secca. Continuate con altri quattro fogli di pasta, il

resto della frutta secca e altri quattro fogli di pasta. Tagliate i bordi in eccesso.

Spennellate la superficie con la rimanente miscela di olio e burro e tagliate la torta con quattro tagli

paralleli per il lungo (non arrivate alla base). Infornate per 30 minuti, finché è dorata e croccante.

Versate lo sciroppo, freddo, sulla torta ancora bollente; quando la torta è si è raffreddata tagliate le

fette in quadrati o in rombi. 5. Per lo sciroppo: mescolate gli ingredienti in un pentolino. Cuocete, a

fuoco basso, continuando a mescolare finché bolle e lo zucchero è del tutto sciolto. Abbassate la

fiamma e fate cuocere altri 10 minuti senza rimestare.