maiale all’abruzzese

Ingredienti

  • 1 kg maiale fresco (musetto, piedini, cotiche, orecchia, costine)
  • q.b. aceto
  • 2 foglie alloro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino piccante senza semi
  • 1 rametto rosmarino
  • q.b. pane casareccio affettato
  • q.b. sale


(cottura tempi 240 minuti)

Preparazione

Tenete a bagno le carni per circa dodici ore in

acqua fredda con qualche cucchiaio di aceto. Scolatele, tagliatele a pezzi e

mettetele in una casseruola, meglio se di coccio, con l’alloro, l’aglio,

il peperoncino e il rosmarino; coprite con acqua, portate a bollore, salate e

cuocete, col coperchio, a fuoco basso,legate insieme i vari pezzi di carne prima pero arrotolate il tutto

in rete di maiale per circa quattro ore. Servite le

carni con un po’ di brodo e con pane casareccio. A fine cottura il brodo

dovra’  essere molto ridotto e piuttosto colloso. Se volete gustare questo

piatto freddo, lasciatelo nel brodo che diventera’ gelatina.

Annunci

Amaretti Abruzzesi


Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle dolci sbucciate e finemente tritate
  • 1 kg di zucchero,
  • 10 chiare di uova montate a neve


preparazione

Unite le mandorle con lo zucchero e amalgamate bene il tutto con le chiare. Lasciate riposare per tre

ore. Spolverizzate la spianatoia di farina e zucchero in uguale quantità, e versateci l’impasto.

Componete gli amaretti (preferibilmente di forma rotonda), disponeteli sulla teglia imburrata o

coperta con carta da forno e infornare a 150ø per una trentina di minuti circa.

amaretti ricetta data  dalla pasticceria  di Villetta Barrea

dolcetti al pepe Abruzzo

Ingredienti

  • un chilo di farina,
  • 500 gr di miele,
  • un cucchiaio di cacao(facoltativo),
  • 300 gr di mandorle,
  • buccia grattugiata di arancia,
  • un poco di pepe

Preparazione

impastare sul tavolo tutti gli ingredienti e rimestare fino ad avere un impasto quasi duro. formare dei

cannelli lunghi e schiacciarli un po’. far cuocere lentamente al forno. a cottura ultimata tagliare i

pepatelli subito a caldo, dello spessore di 1-2 cm.

Maltagliate Abruzzo



Ingredienti:

  • -farina bianca gr. 350
  • -sugo di castrato
  • -pecorino grattugiato
  • -sale

Preparazione:

Versare la farina sulla spianatoia e impastarla unendo solo acqua; lavorare la pasta (che dovrÃ

riuscire leggermente soda) e poi con il matterello stendere una sfoglia piuttosto consistente,

tagliandola in forme irregolari, quindi lasciarla asciugare sulla spianatoia. Poco prima del pranzo

lessarla mettendola in acqua salata in ebollizione,scolarla bene e condirla con il sugo di castrato e due

manciate di pecorino grattugiato.


Bocconotti di Civitella alfedena (abruzzo)


Ingredienti:

  • -mandorle gr. 100
  • -cacao amaro gr. 80
  • -zucchero semolato gr. 50
  • -polvere di biscotto gr. 30
  • -un limone
  • -cannella in polvere
  • -mosto cotto (o liquore)

per la palla :

  • -farina 1 ianca gr. 200
  • -burro gr. 100
  • -zucchero semolato gr. 80
  • -due uova intere
  • – due tuorli
  • -burro e farina per gli stampini


Preparazione:

Scottare in acqua in ebollizione le mandorle, quindi pelarle e tostarle in forno. Nel frattempo versare

sulla spianatoia la farina, unire lo zucchero, il burro sciolto e freddo, le due uova intere e i tuorli;

usando le mani lavorare un poco gli ingredienti, poi ricavare una sfoglia e con essa rivestire nove

stampini rotondi a forma di cestino, dopo averli imburrati e infarinati. Tenere a parte i ritagli della

pasta. Tritare le mandorle, mettere il ricavato in una zuppierina, unire lo zucchero, il cacao, la polvere

di biscotto, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di cannella. Mescolare bene, poi aggiungere

tanto mosto o liquore, quanto ne occorre per ottenere un composto della consistenza di una

marmellata; con esso riempire quindi gli stampini. Rimpastare gli avanzi di pasta, stendere una

piccola sfoglia e usando uno stampino vuoto, uguale a quelli adoperati, ricavare da essa nove dischetti;

porne uno sopra ogni ripieno. Disporre gli stampini su una placca e metterli in forno già  caldo a 200°,

per 25′. A cottura avvenuta sformare i bocconotti dagli stampini, lasciarli raffreddare su una gratella e

servirli

Ratafia’sherry Abruzzese

Ingredienti:

  • -amarene ben mature kg. 1
  • -un buon vino rosso lt. 1
  • -alcool da liquore gr. 300
  • -zucchero semolato gr. 300
  • -un baccello di vaniglia
  • -un bastoncino di cannella


Preparazione:

Lavare le amarene, togliere loro il picciuolo (non il seme) e lasciarle un giorno all’aria. Metterle poi in

un grosso bottiglione, unire il vino rosso (preferibile il Montepulciano d’Abruzzo), aggiungere il

baccello di vaniglia e la stecca di cannella, chiudere leggermente con un tappo, legarvi sopra una

pezzuola e lasciare il bottiglione al sole per 40 giorni. Ricordare che il liquido deve arrivare a 10-15

centimetri sotto il collo del bottiglione. Trascorso questo tempo filtrare il vino facendolo passare da

una tela non troppo spessa lasciandolo cadere in una capace terrina; levare la cannella e la vaniglia e

strizzare leggermente le amarene nella tela. Unire a questo liquido lo zucchero, mescolarlo bene,

quindi aggiungere l’alcool; lasciarlo riposare per una giornata, poi imbottigliare ermeticamente .Piu

invecchia piu’ e’ buono.(Della serie non si butta nulla le amarene non buttatele ma mettetele in un

barattolo

alternandole con zucchero attappate e lasciatele al sole piu tempo che potete agitarle ognitanto

altrimenti lo zucchero

cristallizza)

ricetta data da una signora di Villetta Barrea Abruzzo