zighini

volevo dedicare un piatto ad un nuovo iscritto al gruppo un ragazzo algerino ma non conosco quel tipo di cucina ma

come  africana consco questa ricetta  perche a roma avevo Ampi come vicina di casa e la mamma ogni tanto

faceva questo meraviglioso piatto io ci ho provato la difficolta’ non e nella carne e nel prepararsi il berbere(si

trova gia pronto per chi vive a roma per esempio a pzza vittorio) ma nella preparazione della jngera una spece di

piadina africana e’ un po faticoso farla… ragazzi se siete prigri le comprate gia fattte ..hehehe  scherzo

eccovi la ricetta
ingredienti

  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di burro chiarificato
  • 3 cucchiai di berbere’
  • 1 bicchiere d’acqua
  • sale
  • 500 g di pomodori pelati
  • 500 g di manzo tagliato a spezzatino

preparazione

Fare appassire in una padella antiaderente coperta 1 grossa cipolla e 2 spicchi d’aglio tritati. Dopo 5 minuti

aggiungere 1 cucchiaio di burro chiarificato, 3 cucchiai di berberé, 1 bicchiere d’acqua e sale. Fare restringere

lentamente, poi aggiungere 500 g di pelati e, se c’e’ bisogno, un altro bicchiere d’acqua. Continuare a sobbollire

per 15 minuti. Aggiungere 500 g di manzo e finire di cuocere per 1 ora, finché la carne e’ cotta e il fondo ristretto.

Si mangia tradizionalmente sull’injera, in modo che questo si imbeva di sugo.

per il burro chiarificato:

Mettete a sciogliere il burro fresco in una pentola a bagnomaria su fiamma media e costante. Quando il burro è

sciolto, abbassate un po’ la fiamma e lasciate sobbollire piano.Togliete tutti i residui schiumosi bianchi che si

formano e poi colate, aggiungendo al colino una garza.Togliete i residui fino a quando il burro non assume la

limpidezza dell’olio.

come si prepara la njera

  • 500 g di farina di frumento
  • 500 g di farina di mais
  • 250 g di semola di grano duro
  • 25 g di lievito (o 100 g di lievito madre)
  • 500 g d’acqua

Mescolare gli ingredienti in una ciotola capiente. Coprire e far riposare a temperatura ambiente 2 o 3 giorni.

Lavorare l’impasto fermentato con acqua sufficiente a farlo diventare fluido. Scaldare una padella antiaderente e

versate il composto in modo da avere uno strato di 3-4 millimetri, come per una crepe. Quando inizia a

rapprendere devono comparire le bollicine, che danno la caratteristica consistenza spugnosa al pane. Coprire e

lasciare cuocere per circa 3 minuti, evitando che prenda colore. Lasciar raffreddare su un canovaccio evitando di

sovrapporre le focaccette finché non sono fredde. Servire coperte da qualche cucchiaiata di zighinì.

berbere’

ecco da cosa e’ composto il berbere’ ma come detto si trova gia pronto

  • 2 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di cardamomo
  • 1/2 cucchiaino di pepe di Giamaica o pimento
  • 1 cucchiaino di fieno greco
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 8 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di pepe nero
  • 5 cucchiaini di peperoncino
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di paprika
  • 1/2 cucchiaino di cannella

dimenticavo io con lo stesso procedimento ho fatto lo spezzatino di petti di pollo e poi invece che usare la jngera

ho fatto il cosus cosus .Una cosa importantissima non esaggerate con  il berbere’ e piccantino se vi pizzica la gola

mangiatevi mollica di pane o una pata lessa (vi consiglio se avete amci a cena di mettere delle patate novelle in

tavola lesse) e non vevete mai acqua e’ peggio hihihihi.(scusate sono poco seria stamane)

Annunci