krapfen

questa ricetta mi è stata data da zia marcella figlia di nonna cesira

di questo dolce ne esistono tantissime versioni persino il noto artusi ,

ma io preferisco questa con le patate

Ingredienti:

500 g di farina

100 g di zucchero

6 uova

1/2 bicchiere di latte

100 g di burro

500 g di patate

35 g di lievito di birra

sale

scorza grattugiata 

di limone

1 cucchiaino di 

confettura di amarene

zucchero a velo vanigliato

olio per friggere

Esecuzione:

Lessate le patate, pelatele e passatele allo schiacciapatate.

Impastate 100 gr.di farina con il lievito disciolto in un po? di latte tiepido,

formate una pagnottina e mettetela a lievitare in luogo tiepido.

Sulla spianatoia fate a fontana il passato di patate,e la farina,

mettete nel mezzo la pagnottina, che dovrà essersi raddoppiata di volume,

il,burro fuso, tre tuorli d?uovo e tre uova intere, lo zucchero,

la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di sale.

Lavorate bene l?impasto tirandolo, riavvolgendolo e sbattendolo.

Lasciate riposare per qualche minuto, riprendete a lavorare la pasta finchè sarà soda,

si staccherà dal piano di lavoro, fatela a pagnotta e mettetela a lievitare in luogo tiepido almeno

per un?oretta.

Stendetela con il matterello allo spessore di un

centimetro, tagliatene con il tagliapasta o con un bicchiere dei dischetti piuttosto grandi,

Sovrapponeteli a coppie dopo aver posto al centro un cucchiaio dimarmellata(o nutella o crema).

Premete bene al bordo affinché non si aprano durante la cottura.

Friggete in abbondante olio a fiamma bassa, rivoltando spesso le graffe con

una paletta bucherellata. Appena gonfie, date fuoco vivo e fatele dorare.

Mettetele via via su un foglio di carta paglia per eliminare il grasso eccedente e

spolverizzatele di zucchero semolato e zucchero a velo

vanigliato.

Annunci