cominciamo a pensare al menu di natale idea 1


Ovvio prima comincero’ con l’elenco delle portate e poi la loro spiegazione e le foto.. in lealta’ sono piatti eseguiti separatamente in varie occasioni ma credo stianbene tra loro e siano perfetti per un cenone da vigilia e nemmeno toppo costoso

come antipasto avrei pensato invece delle solite tartine:
cestitni di parmigiano di misura piccolissima usate le formine usa e getta quelle di metalloper dare la forma
riempiti con uvetta, pinoli,noci,(ci starebbe bene la pancetta abrustolita ….. ma chi e’ fedele alle tradizioni non la metta)allora pensa che ti ripensa dovevo trovare un qualcosa si saporito che la potesse sostituire, o usate dei gamberetti , oppure anchedelle trote salmonate tagliate a dadini piccoli lasciategli la pelle ovvio insalatina del tipo a voi gradito come aperitivo io amo l’alexander ma non so se lega bene(ma dopo tuto e il vostro cenone) bevete cio che vi piace heheheheh anche semplice spumante con agrumi varie una spruzzatina di gin.
eccoci al primo io ho in mente due soluzioni una un semplicizzimo risottoconpanna al salmone(gia la endono preparata) ma consiglio di mettere dentro alla salsa qualche bel pezzettone di salmone affumicato leggermente abrustolito .
la seconda soluzione piu semplice piu casareccia ma ottima:
dei semplicissimi spaghetti conditi con un semplicissimo sugo al tonno e olive
ora il secondo:
io guardando in giro per internet ho visto le solite arance condite ma tempo fa provai con la stessa ricetta con hananas olive nere peperoni sottolio e sardine o ……. vi assicuro una delizia per i piu’ raffinati e chi puoi spendere anche dipiu’ del tonno freschissimo tagliato a dadolata e ripassato in padella(non mi uccidano i cuochi seri..ma provatelo olio aglio peperoncino e rosmarino mi raccomando il pesce va cotto poco.

ed ora la frutta o meglio una via di mezzo tra il dolce e la frutta, prendete se potete frutta soda saporita ma anche qualcosa di mormbido ma assolutamente no frutta sciroppata per fare degli spiedini di frutta

molti farciscono il solito panettone o il pandoro io propongo una variante alla torta di riso di mai nonna piu ricca con pere sugose meglio se kaiser(ovvio difficili da reperire ora..)altrimenti o grutti di bosco sugelati ..tantissimi…
e ora se non siete morti ahahaha per tutto quello che vi siete mangiati una bella bevanda calda per concludere degnamente la serata un ottimo hirish coffee eccovi ora le istruzioni per preparare il vostro cenone n 1


per i cestini ovvio qui io metto l e dosi per un  paio di cestini:

parmigiano o grana(confesso mai pesato la quantita faccio ad okkio)

un paio di bustine di pinoli

una manciata di uvetta ammollata meglio se in marsala

un paio di manciate di gherigli di noci tritati grossolanamente

gamberetti ,o pancetta se non siete osservanti, o trota salmonata tagliata a dadoloni con la pelle

aglio

olio

sale

uva sultanina

insalatina

preparazione:

preparate una padellina antiaderente non grande la piu piccola che avetefatela riscaldare bene,

senzaagiunta di grassi al massimo con un tovagliolo di carta unto sporcate il padellino, quando e’ ben arroventato cospargetelo con una generosisssima manciata fi formaggio,si comincera’  a schiogliere ,

con l’aiuto di una paletta di legno alzate i bordi intorno e come vedete che si comincia appena ad abrustolire girate questa spece di frittata di formaggio e dorate l’altra parte …ci vorra meno tempo, ora ancora calda , adagiatela sopra alle formine usa e getta di alluminio dandogli la forma a cesto facendo una leggera pressione, attenzione  a non scottarvi e lasciate da una parte a freddarsi

in una padella versate un poco di oliometteteci dell’aglio tritatofinemente o i gamberetti o la trota ma lasciategli la pelle abrustolitela bene perche la pelle del pesce se diventa croccante e scquisita,

a meta cottura aggiungete i pinoli e i gherigli di noci e mettete da parte ovvio nel frattempo avrete messo in ammollo l’uva sultanina ..mettete da parte e cominciate o se siete brave in contemporanea (ovvviamente preparandovi in anticipo tutto)


preparate il primo o i primi.. se fate delle piccole porzioni

risotto

riso(io faccio mezzo bicchiere a testa)

cipolla

panna al salmone

qualche fettina di salmone affumicato

tantissimo parmigiano

preparazione:

fate dorare una cipolla tagliata finemente e quando e’ dorata versatevi il riso e fatelo insaporire un po

a questo punto avete due modi come cuocerlo come andrebbe fatto preparandovi ovviamente un brodo vegetale  fatto in casa(adesso una nota casa pensata lo vende gia fatto in brik a voi la scelta)

versate un pestolo di brodo bollente e coprite il riso ogni volta che viene assorbitoaggiungetene altro,

quando e’ quasi fatto aggiungete la panna al salmonee mescolare bene se vedete che si asciuga troppo aggiungete un po di brodo , nel frttempo prendete  il salmone affumicato e lo sbruciacchiate proprio qualche secondo in un padellinocon una goccia di olio e aglio… tolto l’aglio aggiungete il tutto al risotto che ormai sara pronto per mantecaro una generosissima quantita di fomaggio e magari a chi piace un po di burro(ma e piu tradizone del nord usarlo…)


per il secondo primo prima di cucinare gli spaghetti un sugo semplice ma gustoso ed economico

versare in una pentola aglio olio e pochissimo peperoncino meglio se paprica…quando e rosolato toglierlo..versare  la polpa di pomodoro sale pepe e foglie di basilico spezzettate e ovvio tanto tonno(parlo quello in scatola), fate rapprendere il tutto e conditeci gli spaghetti o bucatini  insomma qualsiasi  tipo di pasta io amo  una marca che confesso non conoscevo ma provata e mmm e  buona e non costa tantissimo non so se posso fare il nome .


e ora passiamo al secondo:

ingredienti

ananas fresco

per la salsina un po di farina soia e acqua o vino

a chi piacciono i sapori forti del peperoncino o peperoni sott’olio

sardine o tonno fresco

aglio

olio

rosmarino

preparazione

pulire l’ananas tagliarlo a dadini e mettero da parte in una ciotola

nel frattempo tagliare il tonno a dadoni e ripassarlo in padella con poco olio aglio e rosmarino

(se usate il nonno ovvio)altrimenti basta aprire la scatoletta delle sardine e togliere l’olio di conservazione… tagliare a dadoni l’ananas e ripassarlo su un padellino con il pesce da voi scelto giusto per scaldarloservite  e buono sia caldo che freddo io preferisco caldo se uso il tonno freddo se uso le sardine.

per quanto riguarda i cestini rimpiteli con i vari ingredienti all’ultimo minuto perche se no  si ammolla il cestino…..


ora prepariamo gli spiedini

ingredienti

pere a polpa dura

qualche fragola

pesche(se le trovate)

spicchi di arancia spellati

melone

(francamente usate quella che vi piace)

cospargetele con abbondante zucchero al velo e lasciate da parte quando sara’ il momento di servirli una decina di minuti prima mettete gli spiedini al forno e lasiate che assorbino lo zucchero e seviteli  caldi..

 

https://mamaghella.wordpress.com/2010/11/27/torta-di-riso-di-nonna-annetta/

e ora la torta di riso per la preparazione petto qui il link(avendola gia publicata) solo aggingetegli le pere o le pesche al resto e qualche goccia di cioccolato non ci sta male….


e per chiudere il mitico hirish coffee

preparate una bella moka di caffe’

ma gia tenetevi pronto il rum o il wiskey

a seconda del gusto

un bicchierino a testa

zucchero per il caffe’

e facile da fare ma dovete essere veloci

versre precedentemente nel frullatore  il liquore da voi scelto e  zucchero  a parte montare la panna

con pochissimo zucchero

appena il caffe’ vene su versarlo nel frullatore frullarlo alcuni istanti …versare il tutto in bicchieroni

e delicatamente sopra la panna non troppo montata e godetevi il tutto…..