GIOCHI IN VERSI A SCHEMA

Si definiscono giochi a schema quelli basati su relazioni di vario tipo che alterando o combinando la sequenza
di lettere che compongono parole o frasi portano a ottenere altre parole o frasi di diverso significato.
Gli esempi che seguono, quando non basta la denominazione stessa, chiariscono bene i meccanismi risolutivi
dei giochi principali. Di fianco alla denominazione si trova sempre il diagramma, che fornisce al solutore indicazioni
sullo schema enigmistico costituente la soluzione, cioè la quantità di lettere delle parole o frasi di ogni parte e la loro
spezzettatura. Si può avere un diagramma numerico o, in alcuni casi, un diagramma letterale.
Sciarada (1’3 / 6 = 2 8): l’Abi / lancia = la bilancia
Sciarada alterna (4 / 4 = 8 oppure xxxx / yyyy = xxyyyxxy): bici / lana = bilancia
Incastro (4 / 7 = 11 oppure xxxx / yyyyyyy = xxyyyyyyyxx): pere / salette = pesalettere
Anagramma (8 = 1 7): bilancia = i Balcani
Anagramma (3 6 = 2 7): ala destra / la stadera
Metatesi o Spostamento (6 / 3 = 2 7): lastra / dea = la stadera
Lucchetto (5 / 7 = 6): festa / stadera = federa
Scarto sillabico iniziale (8 / 6): bilancia / lancia
Cambio di genere (8): bilancia / bilancio
Cambio di consonante (7): stadera / stasera
5
Cambio sillabico iniziale (7 / 5): stadera / edera
Biscarto (3 / 6 = 7): boa / scuola = bascula
Presentiamo alcuni di questi schemi svolti in versi, dove si noterà che le varie parti costituenti la soluzione si
presentano come singoli enigmi, tutti però armonizzati in un quadro unitario, il soggetto apparente, annunciato nel
titolo del componimento. Questa moderna tecnica di svolgimento dei giochi enigmistici è detta “a enigmi collegati”.

Annunci